LottoLotto  

Previsioni "Garantite" nelle pagine "Ambi su Tutte" e "Estratti"

Il sito su Lotto con Notizie - Statistiche - Previsioni

Giocate o annotatevi le mie previsioni per verificare le vincite

L'autore del Sito

SE HAI GRAVI PROBLEMI E SEI DISPERATO CLICCA QUI

La differenza tra Me e gli altri studiosi del Lotto sta nel fatto che offrono la loro previsione in un numero massimo di colpi entro i quali, i numeri, possono anche non uscire dopodiché la previsione scade e non va più giocata e successivamente sostituita con un'altra, mentre nelle mie previsioni principali è garantita l'uscita nel suo intervallo di tempo previsto. Inoltre non uso mai abbinare in una previsione su ruota secca  anche la giocata su "tutte le ruote" per poi giustificarne la vincita. La maggior parte delle mie previsioni non sono veri e propri metodi ma situazioni statistiche verificatesi rigorosamente dal 1871 o dal 1939 ad oggi e quindi non in brevi periodi di tempo in cui i risultati possono cambiare più facilmente e più frequentemente.

Le 2 Fasi salienti del Sito

1) Dopo l'Estrazione serale il sito viene aggiornato per evidenziare i numeri e le combinazioni uscite e/o sfiorate e qualche volta anche con commenti

2) Nella giornata che precedete l'Estrazione tutto il Sito viene aggiornato previa conferma dall'evidenziatura in Giallo/Rosso della Data in HomePage

Titolare Rocco C.

Questo non vuole essere un sito come tanti altri pieni di rubriche e pagine scontate (estrazioni, metodi ritardatari ecc.) poiché ritengo che il visitatore cerchi  principalmente i numeri da giocare. Non ho voluto neanche badare troppo alla grafica, infatti all'inizio pensai di costruire un'unica pagina di sole  previsioni, ma visto che anche l'occhio vuole la sua parte ho realizzato questo sito inseguendo una via di mezzo. 

Chi dice che non esista un sistema vincente al lotto dice una sciocchezza! Infatti basta giocare, per esempio, i 4005 ambi (tutte le combinazioni) per vincere sicuramente, ma "vincere" non vuol dire per forza "guadagnare". I sistemi efficaci esistono, ma i migliori sono quelli più remunerativi e cioè quelli con meno combinazioni possibili e minor tempo di attesa.

Ci sono persone che cercano e rincorrono sistemi infallibili. Giocate brevi e remunerative che spesso sperano di trovare fra le previsioni a pagamento, perché considerate più attendibili.......niente di più sbagliato e inesistente!!!

Il mio sito non vince con combinazioni "fantastiche" poiché quelle le lascio al caso. Vince con Estratti ed Ambi, qualche volta Terni, che sono abbordabili e prevedibili con una certa approssimazione. Per tutti questi motivi ritengo il mio sito "genuino" e veritiero.

Mi chiamo Rocco C. sono di Napoli ed ho 53 anni e sono uno studioso e appassionato di statistica; da molti anni, il Gioco del Lotto, é diventato il mio principale obbiettivo di studio. Tutto é iniziato per la gioia di voler "azzeccare" un ambo. In seguito si é trasformata in voglia di trovare una ripetitività di uscita di combinazioni del lotto. Da diverso tempo ho scoperto un "metodo" di previsione basato sull'uscita certa di un ambo su tutte le ruote che si ripete in un certo intervallo di tempo entro un massimo di concorsi. Questo ambo non é scelto da me ma é l'intervallo a fornirmelo. Per ampliare il mio sistema e renderlo più efficace ho preso in considerazione 10 intervalli concatenandoli tra loro. All’uscita di uno degli ambi, il tutto va ricalcolato. La nuova lista può comprendere  alcuni degli ambi “vecchi”. Pubblicherò un numero variabile di ambi mettendoli in ordine di probabilità, visto che giocarli tutti non è conveniente. Può anche accadere che per un periodo di tempo, la previsione di uscita di tutti gli ambi sia superiore a 20 estrazioni. In questo caso occorre aspettare per iniziare il gioco.

Tutto questo applicato agli estratti il risultato e' una previsione certa al cento per cento ma logicamente meno remunerativa.

Tutte le mie previsioni non sono veri metodi ma situazioni statistiche verificatesi rigorosamente dal 1871 o dal 1939 ad oggi e quindi non in brevi periodi di tempo in cui i risultati possono cambiare più facilmente e più frequentemente.

Con le mie previsioni non ci si potrà arricchire (un ambo su tutte vale 25 volte la posta in gioco) però vincere un poco, molto spesso e con garanzie può diventare molto remunerativo.

Cercherò di farvi vincere il più possibile e nel più breve tempo possibile ma bisogna non farsi prendere dall'euforia e non pretendere dalla fortuna di vincere tutti i concorsi.

La descrizione di ogni previsione nel dettaglio é inserita nella sua rispettiva sezione.

POTETE SCRIVERMI QUANDO E QUANTO VOLETE PER QUALSIASI RAGIONE

Vorrei sprecare due righe a favore del mio metodo contro quelle fasulle previsioni che assicurano vincite sicure di ambi secchi (addirittura terni) su ruota singola entro pochissimi concorsi messe in vendita in diversi modi. Questi  "venditori di sogni" li divido in due categorie:

-I Folli =se avessero trovato una tale previsione si arricchirebbero senza aver bisogno di venderla.

-I Furbi= usano diversi metodi tra cui il più diffuso é vendere ad ogni persona ambi diversi allo scopo di dare tutte le combinazioni possibili (4005). Esempio: (4 ambi a 1000 persone= i 4000 Ambi integrali) + (ogni concorso su cinque numeri estratti = 10 Ambi combinati) = vincita sicura per 10 persone.

Poi ci sono i giornali sul Lotto; acquistandone uno potete facilmente notare che pubblicano sempre così tante previsioni (anche in decine, novine, ottine...) che la loro uscita in pochi concorsi é quasi certa potendo così stampare la vincita in prima pagina .

"L'unico vero rischio che si può correre nella vita è non provare". Dennis Diderot

Clicca qui per il filmato di Striscia la Notizia del 24/11/09 riguardo uno dei tanti trucchi di chi vende le Previsioni

Leggete tutti: http://www.antiplagio.org/lotto.htm

I soliti e tipici metodi per il Lotto si basano nel cercare una o più operazioni matematiche nelle Estrazione passate per fornire la previsione. Un esempio se pur banale può essere questo:

in queste due (+una) estrazioni consecutive si ricava una semplicissima e banale previsione:

BARI
Estrazione del 14/0404 : 51-48-87-79-36
Estrazione del 17/04/04: 50-55-57-87-11
Estrazione del 21/04/04: 80-66-75-64-11

Considerare il 2° estratto di Bari e sommare il numero fisso 9. Avremo così l'ambata vincente a Bari al 1° colpo! Verifica: 48+9=57 e 55+9=64 sortiti nell'Estrazioni successive

Ma purtroppo nei concorsi successivi non si vince più......come mai? Pensate quali risultati "affascinanti" si possono ricavare con dei calcoli più complessi considerando anche la complicità di altra ruota per fornire l'ambata su una terza ruota.....i  possibili metodi sono infiniti. Quindi non dobbiamo giudicarli per le vincite precedenti che hanno fornito (in brevi periodi) ma per le future.....che non forniranno se non in qualche caso isolato, per pura e semplice casualità poiché due ambate qualsiasi posseggono, comunque, molte probabilità di vincita di una delle due entro i 10 colpi.

Ricordatevi:

DIMENTICATEVI CHE ESISTA QUALCUNO CHE POSSA GARANTIRVI UN TERNO CHE ESCA ENTRO POCHI COLPI !!!

La componente principale in una buona previsione rimane sempre "La Fortuna". Il fatto di aver trovato un buon metodo non certifica la vincita ma significa solo avvicinarsi un poco di più verso una probabile veloce uscita. PERO' LA FORTUNA VA AIUTATA..... ..........BISOGNA ANDARLE INCONTRO !!

NUOVA TRUFFA CON LA CARTA DI CREDITO

 DAI ANCHE TU UN CONTRIBUTO CONTRO LA PEDOFILIA

Durante le tue navigazioni in Internet sospetti di avere scoperto attività pedofile? Hai notato qualcosa di sospetto in locali frequentati da minori, sale giochi o scuole? Sei un minore, non ne vuoi parlare ai tuoi genitori ma quell'approccio in chat o quel sito davvero non ti sono piaciuti? Hai trovato immagini che ritraggono minori in situazioni "particolari"? Comunque la pensi, qualunque sia la tua età, il tuo credo politico o religioso e la tua posizione sociale, non esitare a passare all'azione. Ci sono fenomeni che nessuno può e deve tollerare. La pedofilia è una delle espressioni più raccapriccianti della peggiore bestialità; se tollerata o ignorata domani potrebbe coinvolgere anche i tuoi figli! (clicca qui).

 

Questo sito dice:  NO al terrorismo e NO alla guerra     I bambini non si toccano - 5° Non uccidere

Le mie Massime

FATE COSE BUONE E GIUSTE COSI' UN GIORNO POTRETE AVERE BEI RICORDI

DIO CI DA' QUEL CI SERVE E NON CIO' CHE CI PIACE

E' FACILE GRIDARE E ARRABBIARSI MA E' DIFFICILE FARE IL CONTRARIO

Vivete tutti con "ENTUSIASMO".. è una parola che deriva dal greco e significa: "Dio dentro"

Il peggior "crimine" dell'essere umano è "far del male" ai BAMBINI ! SONO INTOCCABILI !!

Non ci deve spaventare la morte ma il modo in cui ci presenteremo a Dio

Il peggio dell' Uomo?  quando è convinto di non essere malvagio o di essere nel giusto !

Il mondo è dei cattivi e furbi ma il Paradiso è dei buoni e puri

Ognuno di noi si meriterebbe ........ quello che ci meritiamo!!

Consiglio vivamente di ascoltare "Meraviglioso" di Domenico Modugno

Il mio Senso della Vita ? : aiutare il prossimo

E' giusto sperare ma non illudersi

Dal Film "2046": FINCHE' NON SI RINUNCIA, SI PUO' SEMPRE SPERARE

Le uniche due cose che POSSIAMO desiderare sono: SALUTE E SERENITA'

Secondo me Dio non ha ancora attuato "la fine del mondo" perché da sempre allietato dalla "bellezza" della vita dei BAMBINI

Dio permette che tu decida per te stesso per non fare di te un burattino

Rendiamoci conto che dopo la morte dovunque saremo...(Paradiso, Purgatorio, e..) passeremo l'ETERNITA' a ripensare gli "ERRORI" commessi in vita verso il Prossimo. "Adesso" siamo ancora in tempo per correggerli e non fare quelli futuri. Forse l'Infermo sarà quando il Signore ci mostrerà tutte le cose sbagliate e cattive che abbiamo fatto in vita!

Dal Film "Il mio miglior nemico" : BISOGNA PERDERE TUTTO PER TROVARE (o capire) CIO' CHE E' VERAMENTE IMPORTANTE !

Non lamentatevi mai......perchè un giorno perdendo anche quelle cose definite "brutte o inutili" potreste pentirvene ritrovandovi peggio di come stavate. Toccare il fondo? Ricordatevi che la fine del  "fondo" non esiste!!

Nel mondo non ammetto più di tutto: la guerra e la fame. Mi sembra incredibile che ci siano Nazioni nel benessere e luoghi dove si muore di sete e fame e di malattie.
Facciamo attenzione alle nostre azioni......... non si può tornare indietro! e ce le ricorderemo per l'Eternità

A chi non crede ai Miracoli: ogni giorno che ci svegliamo può essere considerato un MIRACOLO!

Il segreto del Mondo Ideale e perfetto? è scritto nel Vangelo nella frase: "Amerai il tuo prossimo come te stesso". Infatti se tutti noi lo applicassimo non ci sarebbe più il ricco e il povero, uno aiuta l'altro, tutti si aiutano a vicenda aprendo il proprio cuore affinché TUTTI stiano bene.

Nella maggior parte dei casi il Signore non ci evita il "problema" ma ci aiuta a risolverlo, a risolverlo non sempre come vorremmo noi.

La nostra vita è fatta interamente di "ricordi": il futuro non esiste ancora, il presente non dura e non si può fermare, quindi rimane tutto nel passato, quindi nei ricordi.

Se dovessimo dire solo due cose a Dio, ecco le più giuste: PERDONO (per tutti i peccati) E GRAZIE (per tutto)
Un tale guardando un povero vagabondo morto di fame dice al Signore....: Signore cosa fai tu per questo pover'uomo?!?!? ed il Signore risponde: HO FATTO TE
Una bellissima frase presa da un Libro: "Se esaudissi tutte  le vostre preghiere sarei il vostro schiavo, non il vostro Dio!"

Questo è un file Word molto bello che deve essere letto da tutti.

Non ricordo da dove ho estrapolato questo "scritto" (il proprietario può scrivermi così provvederò a firmarlo) ma è così stupendo che deve far parte di questa pagina. Leggetelo attentamente ... forse è uno dei tanti modi per essere sereni e felici in Grazia di Dio.

Molte volte, nel mio servizio ministeriale alla comunità, mi trovo di fronte a persone che mi confidano: "Ho pregato, ho chiesto, ma non stato esaudito, Dio non mi ha ascoltato". Perché? Eppure, a ben leggere questa pagina di Vangelo, Gesù ci invita alla perseveranza e all'insistenza; perché, dunque, ci capita di restare inascoltati? Bisogna anzitutto dire che la prospettiva in cui ci mettiamo è quella del figlio che parla con il Padre, dell'amico che sveglia l'amico e non dell'assicuratore con l'assicurato. Mi spiego: spesse volte trovo persone che ragionano in questo modo: io mi faccio la mia vita, so cos'è la mia felicità (sicurezza, affetto, lavoro, posizione sociale, soldi...) e mi dicono che Dio, potente e immortale, mi potrebbe dare una mano. Inizio allora a contrattare la raccomandazione, fino a giungere all'eccesso del ricatto: "Dio, se esisti fa' che io...". No, guardate, fuori tiro completo. Dio non è il potente amico che devo lisciare per farmi sganciare qualche privilegio! Una logica di questo tipo "usa" Dio, senza che di Lui veramente mi importi qualcosa. Esagero? Magari! In questa prospettiva, che ho un po' caricaturato, sono io al centro del Regno, del Cosmo, e Dio è a mio servizio. So io dove sta la mia felicità, il mio qui e subito, il mio desiderio appagato. Tale e quale al bambino un po' viziatello che al secondo barattolo di Nutella si arrabbia con la madre perché glielo sequestra. Ragionamento che non fa una grinza: in quel momento, per il bambino, la felicità consiste nel rimpinzarsi di cioccolato. La mamma, che vede in prospettiva, sa che la cosa gli farebbe del male e gliela toglie, suscitando le ire del bambino. Domanda piccante: non è che alle volte le nostre preghiere sono un po' "nutellose"? Cioè che guardano l'immediato, senza mettersi in discussione, senza guardare veramente lo sguardo di Colui che sa in cosa consista la mia felicità? Molto spesso le nostre preghiere non vengono esaudite perché non sono il nostro bene, non vengono ascoltate perché restano nel limitato orizzonte di ciò che io considero essenziale alla mia felicità, senza ascoltare il Padre che da' cose buone a colui che gliele chiede. Gesù conclude dicendo: chiedete tutto e vi sarà dato lo Spirito Santo. Incredibile! Fosse per noi diremmo: " tientelo pure lo Spirito, a me serve invece...". No, amici: lo Spirito è colui che dobbiamo continuamente invocare, chiedere, pregare, colui che ci fa vedere la realtà con gli occhi di Dio. Al figlio che chiede aiuto, Dio risponde inviando il suo Spirito che ci aiuta a vedere da dentro, sul serio, la nostra vita.

Gesù ci assicura che la nostra preghiera sarà esaudita. Se accontentiamo la richiesta di un amico in difficoltà, anche se dobbiamo fare grandi sforzi per rendergli questo favore, a maggior ragione Dio ascolterà la nostra preghiera perché è nostro amico. E quanto più essa sarà pressante e ostinata, tanto più egli l’ascolterà. Non si adirerà contro di noi nemmeno quando, perseveranti e pieni di fiducia e di rispetto, ci faremo temerari al punto da importunarlo. È difficile trovare un amico del genere. Gesù ci assicura che Dio è proprio un tale amico. In seguito, però, sfuma un pochino il suo pensiero: Dio esaudisce la nostra preghiera non solo perché egli è amico, ma anche perché è Padre. Tuttavia egli non concede sempre tutto ciò che chiediamo, perché ha un’offerta migliore da proporci: lo Spirito Santo, che non nega mai a nessuno che gliene faccia richiesta. Questo dono dello Spirito contiene tutti gli altri beni a cui l’uomo aspira. In lui sono soddisfatti i nostri desideri, anche i più segreti.
Nel Vangelo di oggi, Gesù ci insegna a perseverare nella preghiera e traccia una meravigliosa immagine di Dio, nostro amico e Padre.

Cari amici, " La preghiera è la medicina che guarisce". Queste parole della Regina della pace vanno prese alla lettera. Noi siamo come un fiore che, senza qualche goccia d'acqua ogni giorno, appassisce e muore. La preghiera, se fatta col cuore, è una medicina straordinaria che  guarisce tutto l'uomo. Guarisce la mente, che viene liberata dalle oscurità, dalle preoccupazioni e dalle ossessioni quotidiane. Guarisce il cuore, perché porta la pace e la serenità. Guarisce la volontà, perché infonde forza e costanza. Anche il corpo ne viene beneficato. Non ci sono medicine che possano guarire dal male di vivere, dagli scoraggiamenti, dalle angosce e dalla disperazione. Ciò che non ti può dare la medicina, te lo dona la grazia della preghiera. Trova ogni giorno qualche momento per rientrare in te stesso e per  ritrovare Gesù nel tuo cuore. Non solo è l'amico con cui confidarti,  ma è anche il medico che ti guarisce. La sua luce e la sua forza risanano tutta la nostra persona, ben oltre le possibilità di cui l'uomo dispone. 

Vostro Padre Livio
©2004-2005 Radio Maria. Tutti i diritti riservati.

 

La mia idea per prevenire gli incidenti stradali:
Tutti i veicoli devono obbligatoriamente possedere un Regolatore/Limitatore di Velocità che verrebbe telecomandato dai Trasmettitori presenti nella zona che si sta percorrendo. Quindi se si sta guidando su una strada col limite di velocità 50 il trasmettitore della zona invierebbe a tutti i veicoli il comando di limitare la velocità ad un massimo di 50 km/h senza così pregiudicare la potenza del motore necessaria per esempio nelle salite o nei trasporti pesanti. Pensate in Autostrada cosa accadrebbe: tutti i camion e le macchine potenti non potrebbero più superare i limiti di velocità, diminuendo drasticamente il numero degli incidenti mortali. Pensate alle stragi del Sabato sera.

Un "pizzico" di.... Poesia!

" 'A speranza "  di Totò

Ogne semmana faccio 'na schedina:
mm' 'a levo 'a vocca chella ciento lire,
e corro quanno è 'o sabbato a mmatina
'o totocalcio pe mm' 'a jì a ghiucà.

Cuccato quanno è 'a notte, dinto 'o lietto,
faccio castielle 'e n'aria a centenare;
piglio 'a schedina 'a dinto 'a culunnetta,
'a voto, 'a giro, e mm' 'a torno astipà.

Io campo bbuono tutta 'na semmana,
sultanto 'o llunnerì, stongo abbacchiato,
ma 'o sabbato cu 'a ciento lire mmano
io torno n'ata vota a gghi' a ghiucà.

Nun piglio niente, 'o saccio... e che mme mporta?
Io campo sulamente cu 'a speranza.
Cu chi mm'aggia piglià si chesta è a sciorta,
chisto è 'o destino mio... che nce aggia fa'?

'A quanno aggio truvato stu sistema
io songo milionario tutto l'anno.
'A gente mme po' ddi': - Ma tu si' scemo?
Ma allora tu nun ghiuoche pe piglià? -

Si avesse già pigliato 'e meliune
a st'ora ' mo starrie già disperato.
Invece io sto cu 'a capa dinto 'a lun,
tengo sempe 'a speranza d' 'e ppigglià.

La speranza di Totò

 Ogni settimana faccio (compilo) una schedina:
me la tolgo dalla bocca quella 100 lire,
e corro quando è il sabato mattina
al Totocalcio per andarmela  a giocare.

 Coricato quando è la notte, dentro il letto,
faccio castelli in aria a centinaia;
prendo la schedina da dentro il comodino,
la volto, la giro, e me la torno a conservare.

Io campo bene tutta una settimana,
soltanto il lunedì, sono avvilito,
ma il sabato con la 100 lire in mano
io torno un'altra volta ad andare a giocare.

Non prendo (vinco) niente, lo so ... e che m'importa?
io vivo solamente con la speranza.
Con chi me la debbo prendere se questa è la fortuna,questo è il destino mio..che ci posso fare?

Da quando ho trovato questo sistema
io sono milionario tutto l'anno.
La gente mi può dire: - ma tu sei scemo?
ma allora tu non giochi per prendere (vincere)?

 Se avessi già preso (vinto) i milioni
a quest'ora di adesso sarei già disperato.
Invece io sto con la testa dentro la luna,
tengo sempre la speranza di prendere (vincere).
 

dal sito: http://www.gattoantonio.it

Powered by Lottorc Version 2.0